VALUTAZIONE RISCHIO

ELETTRICO

DESCRIZIONE

Per gli impianti elettrici, si deve verificare la presenza della dichiarazione di conformità, correttamente compilata e provvista di tutti gli allegati obbligatori (certificato di riconoscimento dei requisiti tecnico-professionali dell'installatore, progetto, relazione con i materiali installati, ecc.).

Nella dichiarazione di conformità, l'installatore dichiara di aver rispettato il progetto e le norme tecniche applicabili (facendone esplicita menzione), di aver impiegato materiali idonei al luogo di installaziane, di aver effettuato tutti i controlli e le verifiche previsti dalla normativa vigente ai fini della sicurezza.

√ą bene non dimenticare che, anche in presenza di tali documenti e attestazioni, possono presentarsi delle situazioni di rischio non sufficientemente gestito, causate dalla negligenza di progettisti, costruttori o installatori, o da eventi indipendenti dalla loro responsabilita (atti vandalici, danneggiamenti durante ii trasporto o la conservazione dei materiali, danneggiamenti meccanici dovuti ad altre lavorazioni durante l'installazione, ecc.).

Nel caso di vizi palesi causati dalle situazioni descritte, è possibile intervenire, scongiurando eventuali infortuni, eseguendo l'esame a vista di un impianto o di un componente elettrico. Questa semplice operazione può consentire di individuare carenze o danneggiamenti, dai quali la documentazione o gli attestati non possono tutelare.