VALUTAZIONE RISCHIO

CHIMICO, BIOLOGICO, CANCEROGENO

DESCRIZIONE

La valutazione dei rischi connessi all'uso di agenti chimici pericolosi, biologici e all'uso di agenti cancerogeni, è richiesto in funzione della probabilità che si verifichi un potenziale danno alla salute, alle condizioni di uso ed esposizione dei lavoratori, e al livello di danno prodotto in caso di evento.

Esistono diverse attività lavorative, che possono esporre i lavoratori ad agenti o a prodotti chimici e ciò può rappresentare un rischio sia per la salute (intossicazione acuta e cronica, ustioni chimiche, effetti mutageni, cancerogeni, ecc.), sia per la sicurezza (incendio, esplosione) dei lavoratori.

La valutazione del rischio sarà effettuata con le seguenti modalità:

  • sopralluogo negli ambienti di lavoro;
  • analisi degli agenti chimici presenti;
  • acquisizione dei dati di pericolosit√† tramite analisi delle "schede di sicurezza" degli agenti chimici classificati come sostanze o preparati/miscele pericolosi;
  • valutazione del livello, modo e durata dell' esposizione;
  • valutazione delle circostanze in cui viene svolto ii lavoro;
  • considerazione dei valori limite di esposizione professionale o dei valori limite biologici;
  • valutazione degli effetti delle misure preventive e protettive adottate o da adottare;
  • valutazione delle attivit√† lavorative comprese quelle di pulizia e manutenzione;
  • considerazione di eventuali conclusioni sulla salute tratte dalla sorveglianza sanitaria.