VALUTAZIONE RISCHIO

RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI

DESCRIZIONE

Per radiazioni ottiche si intendono tutte le radiazioni elettromagnetiche nella gamma di lunghezza d'onda compresa tra 100 nm e 1 mm. Lo spettro delle radiazioni ottiche si suddivide in radiazioni ultraviolette, radiazioni visibili e radiazioni infrarosse.

Oltre ai rischi per la salute dovuti all'esposizione diretta alle radiazioni ottiche artificiali esistono ulteriori rischi indiretti da prendere in esame quali:

  • sovraesposizione a luce visibile: disturbi temporanei visivi, quali abbagliamento, accecamento temporaneo
  • rischi di incendio e di esplosione innescati dalle sorgenti stesse e/o dal fascio di radiazione
  • ulteriori rischi associati alle apparecchiature/lavorazioni che utilizzano ROA quali stress termico, contatti con superfici calde, rischi di natura elettrica, di esplosioni od incendi come nel caso di impiego di LASER di elevata potenza etc.

Il ns. intervento è atto ad individuare i fattori di rischio, correlati a questo specifico ambito, e consiste nel predisporre:

  • mappatura delle attivit√† delle sorgenti e dei luoghi dove sono impiegate le ROA
  • valutazione dei livelli di esposizione
  • confronto con i limiti previsti dallo vigente normativa in materia
  • eventuali azioni correttive